lunedì 30 novembre 2009

The Aiuolik Innkeeper's project: Erbaggi e legumi

I keep making the same mistake
No win no lose no give and no take
I'm just playing a simple game
And I don't wanna ask you again and again

Inizia una nuova settimana in Trattoria, una nuova settimana ancora dedicata a sua Maestà Artusi. Non vi sarete mica stancati, spero! Perché qui la nostra eroina va dritta per la sua strada! Quest'oggi,infatti, si presenta per la materia "erbaggi e legumi". Uncle sperava in una buona zuppetta, magari di lenticchie, ma le zuppe stanno nel secondo capitolo di questa saga, per la materia di oggi tanti contorni e sformati. Anche se gli sformati sono sempre molto apprezzati qui in Trattoria, la Trattora ha optato per un contorno di stagione, visto che alla voce "contorni" qui in Trattoria trovate veramente poche ricette. Dato che piselli e fave sono aboliti (Aiuolik è fabica!) e visto che cavoli, cavoletti, broccoli et similia non sono graditissimi alla nostra eroina, mentre i carciofi sono molto apprezzati e abbondano in questo periodo, ecco che la scelta è caduta sui carciofi in salsa. C'è anche un altro motivo, in realtà, ovvero il fatto che sua Maestà consiglia questo contorno con il lesso e così questo contorno è stato preparato congiuntamente a questo secondo piatto (ed era qui che aspettava in silenzio di uscire pure lui sul grande monitor).

CARCIOFI IN SALSA

Gli erbaggi, purché non se ne abusi, sono un elemento di igiene nella cucina. Diluiscono il sangue, e, amalgamati alla carne, rendono questa meno nauseabonda; ma il più o meno uso dei medesimi, in un paese qualsiasi, dipende in gran parte dal clima.

Ingredienti:
  • carciofi
  • burro
  • sale
  • pepe
  • brodo
  • prezzemolo
  • pangrattato
  • succo di limone
  • rosso d'uovo
Preparazione:
Levate ai carciofi le foglie dure, spuntateli e sbucciatene il gambo. Divideteli in quattro parti, o al più in sei se sono grossi, metteteli al fuoco con burro in proporzione e conditeli con sale e pepe. Scuotete la cazzaruola per voltarli e quando avranno tirato a sé buona parte dell'umido, bagnateli con brodo per cuocerli del tutto. Levateli asciutti, e nell'intinto che resta versate un pizzico di prezzemolo tritato, un cucchiaino o due di pangrattato ben fine, sugo di limone, altro sale e pepe se occorrono e, mescolando, fate bollire alquanto; poi ritirate la salsa dal fuoco e quando non sarà più a bollore, aggiungete un rosso d'uovo o due, secondo la quantità, e rimettetela per poco al fuoco con altro brodo per renderla sciolta. Versateci i carciofi per riscaldarli e serviteli specialmente per contorno al lesso.

Il tocco di Aiuolik:
Nessuna variazione sulla ricetta e nessuna modifica. Questi carciofi, così come sono stati proposti da sua Maestà sono stati realizzati.

Carciofon!

5 commenti:

  1. Che fa rima con "très bon!"
    Smack. Kat

    RispondiElimina
  2. Sì, sì, buoni i carciofi in salsa!! Ma io aspetto la zuppetta di lenticchie;))
    Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  3. E gli piacerebbe a "quelli" avere questi Carciofon......devono essere davvero fantastici! Baci

    RispondiElimina
  4. anche voi carciofi?
    hmmmmmm, che bontà!!!!!

    RispondiElimina
  5. carciofon???? ottimo modo di erbaggiare...un bacione

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!