martedì 14 luglio 2015

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Coupe Mount Kenya

Fa veramente caldo in questi giorni, tanto da svegliarsi già sudati di prima mattina (se "prima mattina" si può chiamare l'ora in cui si alza la nostra Aiuolik). Così per la nostra tappa keniota che la nostra Valentina sta onorando alla grande e ha tirato su con grande coraggio nonostante il poco preavviso, abbiamo realizzato un gelatino. La ricetta ispiratrice l'abbiamo trovata qui e assomiglia alle tante altre che potete trovare in rete.


E con questo gelatino vi salutiamo per un po', la Trattoria abbassa le saracinesche per poco più di una settimana...a presto!

Ingredienti (per 6 persone):
  • per il gelato
    • 400 g di manghi maturi 
    • 2 cucchiai di buccia di limone grattugiata
    • 2 cucchiai di latte condensato
    • 1/2 cucchiaino di sale
    • 400 ml. di panna da montare 
    • 100 g di zucchero a velo
  • per la salsa
    • 600 g di ananas fresco 
    • 3 cucchiai di pistacchi tritati 
    • 2,5 dl di succo di ananas 
    • 1,2 dl di rum 
    • 200 g di zucchero semolato
  • pistacchi
Preparazione:
Tagliate i manghi a metà, snocciolateli con cura e sbucciateli. Ponete la polpa in una ciotola e schiacciatela con una forchetta fino a ottenere una purea. Amalgamatevi la buccia di limone grattugiata, il latte condensato e il sale. Montate la panna con lo zucchero a velo e unitela al composto. Versate la crema ottenuta in una coppa e riponetela in freezer, lasciandola raffreddare per almeno 4 ore.
Nel frattempo preparate la salsa. In un pentolino scaldate a fiamma dolce il succo di ananas. Unite lo zucchero semolato e mescolate fino a quando sarà completamente sciolto, quindi aggiungete il rum, mescolate ancora, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Sbucciate l’ananas, eliminate il torsolo e tagliate la polpa a pezzetti. Mettetela in una terrina, versatevi sopra la salsa al rum ormai fredda e lasciate marinare in frigorifero fino al momento di servire.
Distribuite il gelato al mango in coppette individuali, versatevi sopra l’ananas con la sua marinata e cospargete con i pistacchi tritati.




domenica 5 luglio 2015

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Mississipi mud pie

Eccola la nostra ricetta inedita per questa tappa statunitense! Proprio ora che la nostra #fanalinodicoda ha pubblicato per prima essendo la nostra brava e ospitale ambasciatrice, mentre #beatotraledonne dorme sotto il calore estivo, ecco che la nostra Aiu' arriva quasi all'ultimo.


La nostra eroina aveva scelto questa torta, ma lei da sola non se la poteva mica mangiare tutta e così in principio pensò al suo B&B, ma il tempo è tiranno, il cado tanto e la pigrizia pure... Quindi, galeotto un invito a pranzo, decise finalmente di provarla e di portarla con tanto di borsa frigo a casa dei suoi amici per condividerla in compagnia. Ricetta buonissima ma pesantuccia, tenetevi a fianco qualcosa da bere, un caffè, un café con leche, una bicchiere di latte, 8 litri di acqua, perché ne avrete bisogno :-)

Ricetta trovata in vari siti e da noi scelta in questa versione. Simona, ora sì che siamo pronti per lasciare gli US e muoverci con tutta la carovana!

Ingredienti:
  • per la base
    • 300 gr. di biscotti al cioccolato, triturati
    • 75 gr. di burro fuso
  • per il ripieno
    • 85 gr. di cioccolato fondente, 70%
    • 85 gr. di burro
    • 2 uova
    • 85 gr. di zucchero di canna
    • 100 ml. di panna
  • per la copertura
    • 150 gr. di cioccolato fondente, 70%
    • 150 ml. di panna
    • 175 gr. di zucchero a velo 

Preparazione:
Preriscaldate il forno a 180º.
Preparate la base mischiando il burro con i biscotti. Mettete sopra la base della tortiera e create uno strato omogeneo. Mettete in frigo per 10 minuti.
Preparate il ripieno facendo sciogliere il cioccolato con il burro a bagno maria. Nel mentre frullate le uova con lo zucchero per 5-6 minuti finché l'uovo non sarà diventato chiaro e il composto non raggiunga la consistenza di una crema. Aggiungete quindi la panna e il cioccolato fuso con il burro che avrete fatto raffreddare in modo da non cuocere le uova. 
Versate sopra la base e fate cuocere per 40-50 minuti. Togliete dal forno e tenete da parte in modo che raffreddi completamente.
Nel mentre, preparate la copertura mettendo in un padellino il cioccolato, la panna e lo zucchero a velo. Fate cuocere a fuoco basso fino a che tutti gli ingredienti si siano mescolati omogeneamente. Mettete da parte e fate raffreddare per 5 minuti.
Versate sopra la torta, lasciate ancora raffreddare e quindi mettete in frigo per almeno 20 minuti.




venerdì 3 luglio 2015

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Cheesecake brownie

Mentre fuori ci sono 30 gradi, qui in Trattoria abbiamo acceso il forno perché la ricetta inedita per questa tappa è lì che cuoce... E con tutto sto caldo, con la torta in forno, Aiu' gira per la rete e grazie a Valentina si ricorda che anche i brownie sono born in the USA. Pensa dunque, "dai li posso ripubblicare pure io", ma poi no, non lo fa, perché cercando la ricetta dei brownie le salta agli occhi questa e cercando in rete vede che in effetti anche lei è made in USA, di seconda generazione perché unisce dure ricette anche loro statunitensi.  E quindi... E quindi Simona, eccola qui!


Ingredienti (per 15-20 porzioni):
  • per il composto da brownie
    • 380 gr. di zucchero
    • 250 gr. di cioccolato fondente 70%
    • 250 gr. di burro
    • 150 gr. di farina
    • 6 uova
    • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
    • 1 presa di sale
  • per il composto da cheesecake
    • 125 gr. di ricotta
    • 100 gr. di mascarpone
    • 50 gr. di philadelphia
    • 1 uovo
    • 2 cucchiai di zucchero
    • 1 cucchiaio di farina
    • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Preparazione:
Preparate la crema da cheesecake mescolando i formaggi, lo zucchero, la vaniglia, l’uovo e la farina. Mescolate fino a ottenere una crema liscia e mettete da parte.
Fate sciogliere il cioccolato spezzettato insieme al burro a bagnomaria finché il tutto sia completamente liscio. In una ciotola capiente, sbattete le uova con lo zucchero e l’estratto di vaniglia. Aggiungete il composto al cioccolato e infine la farina e il sale. Versate questo composto al cioccolato in un a teglia (20 x 28cm) rivestita di carta da forno. Versateci sopra, a chiazze, il composto da cheesecake e con una forchetta, o un coltello, fare dei disegni (non troppo se no gli impasti si mescolano). Fate cuocere a 180°C per circa 25 minuti.

Nota: se risulta ancora leggermente umido al centro è meglio, non deve cuocere troppo, comunque poi si rapprende da solo.

Lasciate raffreddare e passate per un po’ al fresco prima di tagliare il dolce a quadretti.


martedì 30 giugno 2015

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Lemon curd New York cheesecake

Questa ricetta è già apparsa su tanti blog delle nostre amiche viaggiatrici che sono arrivate con noi a Minneapolis capitanate da Simona. Quindi, insomma, pubblicarla pure noi è un po' ridondante e potrebbe sembrare che lo facciamo solamente per "fare numero". In realtà, "fare numero" non serve perché di ricette ne stanno arrivando tantissime ma, soprattutto, perché il nostro scopo è stare insieme e divertirci anche con solo 3 ricette per tappa (certo certo, è molto meglio così, lo sappiamo e ne siamo contentissimissimi!). Quindi se pubblichiamo questa ricetta, anche noi, è perché vogliamo omaggiare il nostro viaggiatore #beatotraledonne Uomo in Bagno che, ogni volta che ci fa un favore (e ce ne fa!), viene ripagato in cheesecake (e, a detta sua, abbiamo una lunga lista di cheesecake ancora da preparargli). UB, that's for you!


Ingredienti:
  • per la base
    • 3 cucchiaini di succo di limone
    • 1 cucchiaio di zucchero
    • 200 g di biscotti Digestive
    • 100 g di burro fuso
  • per la farcia
    • 750 g. di formaggio fresco
    • 3 uova
    • 160 g. di zucchero
    • 1 cucchiaio di succo di limone
    • 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata
Preparazione:
Per la base: tritate i biscotti a farina assieme al burro fuso, lo zucchero e il limone. Disponeteli sul fondo di una tortiera di 20 cm. di diametro, foderato da carta da foro. Ponete in frigorifero.
Per la farcia: sbattete il formaggio con lo zucchero, la scorza e il succo di limone; unite le uova, una
alla volta. Versate la farcia sulla base e cuocete a 150° per 60 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.
Una volta raffreddato, mettete il lemon curd sulla superficie del dolce.
Ponete in frigorifero a riposare per almeno 4 ore.


venerdì 26 giugno 2015

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Banana bread

Girovagando per il web alla ricerca di una ricettina made in USA, qualcosa che il buon Bruce mangerebbe a colazione, lui che in USA c'è nato, siamo venuti a sapere che il nostro banana bread è una ricetta nientepopodimenoche statunitense. Quindi, fermiamo un attimo la ricerca, creiamo un nuovo post nel blog e aggiungiamo al nostro viaggio e alla collezione di ricette che sta invadendo il post di Simona anche questo banana bread. Purtroppo quando lo facemmo per il blog non usammo lo stampo da plumcake quindi si perde un po' dell'aspetto originario a cui i nostri amici statunitensi sono abituati. Però, per onor di cronaca, aggiungiamo che proprio da poco, Aiu' trovandosi davanti a delle banane tristi ed eccessivamente abbronzate, preparò nuovamente il banana bread e la sua presenza accompagnò la colazione di Aiu' e di Elastic Woman per qualche giorno!



Ingredienti:
  • 2 banane molto mature
  • 2 uova
  • 175 g. di zucchero
  • 100 g. di burro ammorbidito a temperatura ambiente
  • 200 g. di farina 00
  • una bustina di lievito vanigliato (16 g)
  • 2 cucchiai di latte
Preparazione:
Riscaldate il forno a 180 gradi. Mescolate rapidamente uova e zucchero, aggiungendo a filo il burro fuso. Incorporate la farina e il lievito sciolto nel latte e per ultime le banane schiacciate con la forchetta (devono risultare come una purea).
Imburrate e infarinate la tortiera e versate il composto.
Infornate per circa un’ora e verificate quindi la cottura con la "prova stecchino".
Lasciate raffreddare per qualche minuto e sformate su un piatto.