domenica 22 marzo 2015

Abbecedario Culinario Mondiale: Yucca chips


Eccoci ancora ad Hanoi, ancora per poco... Tra 30 minuti, l'allegra carovana prenderà il volo per l'Egitto, ma in questi 30 minuti che rimangono, fateci ancora salutare Sabrina che ha ospitato questa tappa vietnamita e permetteteci di presentare un'altra ricetta, semplicina semplicina.



L'idea di preparare queste "chips" nasce dall'averle viste e provate in un ristorante vietnamita qui a Barcellona. In realtà, cercando un po' in rete abbiamo scoperto che ancora più tipiche sarebbero le cassava chips e per un attimo abbiamo creduto/sperato che yucca e cassava fossero la stessa cosa (dato che dalle foto trovate in giro sembrerebbero identici). Invece, sembrerebbe di no, si vede che sono moooltooo parenti ma non sono la stessa cosa. Fratelli, ma non gemelli. Nessuno è perfetto!




Ingredienti:
  • yucca
  • olio per friggere
  • sale

Preparazione:
Eliminare le due estremità della yucca e pelarla con il pelapatate. Sempre con il pelapatate tagliate sottilmente la yucca. Mettetela in acqua salata per 30 minuti, quindi scolate, asciugate e mettete a friggere in olio bollente sino a doratura.


sabato 21 marzo 2015

Abbecedario Culinario Mondiale: Vietnamese-Coffee Affogato

Finamente arriviamo in Vietnam! Arrivare all'ultimo, proprio noi che dovremmo essere i primi e dare il buon esempio, ci rattrista non poco e poi la H era una delle poche lettere che Aiu' aveva personalmente scelto con criterio... La H di Hanoi e della sua torre!


E poi proprio in queste tre settimane la nostra eroina è stata ben due volte in un ristorante vietnamita, una qui a Barcellona e una a Bruxelles...



E poi? E poi pure la nostra amata 001 è stata in Vietnam...


E poi? E poi Good morning Vietnam è un film che ci piace...
E poi niente, non possiamo *assolutamente* permetterci di perdere una tappa, non noi!


E dopo tutto questo sproloquio, arriviamo alla ricetta. Aiu' aveva voglia di qualcosa di dolce, così quando è stata al ristorante vietnamita qui a Barna, ha visto un affogato al caffè semplice semplice che portava pure gli ingredienti nel menù. 


Quindi non restava che fare un check googlico per sincerarsi della veridicità della ricetta (trovata in varie fonti, tra cui questa), comprare gli ingredienti (trovare il tempo è stata la parte più difficile), prepararlo (questa è stata la parte più facile!) e mangiarlo (questa la parte più bella).
Quindi Sabrina, eccoci...e domani, se tutto va bene, ti porteremo un'altra ricettina facile facile.

Ingredient:
  • gelato alla vaniglia
  • caffè espresso
  • latte condensato
  • cioccolato fuso

Preparazione:
Preparare il caffè e nel mentre mettere le palline di gelato nella coppetta. Coprite con cioccolato e latte condensato a piacere. Appena il caffè è pronto, versatelo sopra il gelato e servite immediatamente.



venerdì 27 febbraio 2015

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Quesadillas de pollo


Eccola l'ultima ricetta della Trattoria per questa tappa messicana, ospitata da Lucia!

Un'altra ricetta con le tortilla, così, per gradire! Gradite?

Ingredienti:
  • petto di pollo
  • formaggio dolce, tipo fontina
  • salsa piccante
  • tortillas di farina di grano
  • olio extra-vergine d'oliva
Preparazione:
Saltate la carne a striscioline nell'olio sino a cottura. Sopra ciascuna tortilla spalmate la salsa piccante, aggiungete la carne, il formaggio a tocchetti, arrotolate e scaldate in padella.


giovedì 26 febbraio 2015

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Enchiladas de pollo y queso

In principio volevamo preparare le tortilla di mais e quelle di farina di grano, ma il tempo è quello che è, il lavoro vero è stato molto intenso e ha relegato la nostra eroina a casa persino il fine settimana. Quindi, insomma, quelle di mais ce le siamo mangiate e sono state pubblicate, quelle di farina di grano rimarranno nell'interminabile to-cook list della nostra eroina preferita.

Però, se voi avete preparato le tortilla di farina di grano e non sapete che farci, oggi vi lasciamo un'idea e domani un'altra. Il tutto per il nostro abbecedario, la sua tappa messicana e la nostra cara Lucia che ci ospita amabilmente!



Ingredienti (per 4 persone):
  • 8 tortillas
  • salsa enchilada
  • peperoncino
  • aglio
  • cumino
  • pepe nero
  • origano
  • 350 ml. di acqua
  • 4 filetti di pollo
  • 250 gr. di parmigiano Reggiano
Nota: La salsa enchilada si può comprare già pronta, oppure si può preparare con acqua, pomodori, cipolle, peperoni rossi, peperoni verdi, aceto, sale e aglio.


Preparazione:

Tagliate il pollo a striscioline sottili e cuocete sulla piastra. Grattugiate il formaggio, tenendone circa 50 gr. da parte. Fate bollire l'acqua in un pentolino e aggiungete le spezie. Amalgamate bene e lasciate cuocere a fuoco lento per 5 minuti. Mescolate assieme il pollo, il formaggio e le spezie.
Scaldate le tortilla per 10 secondi al microonde (oppure una alla volta su una padella).
Ricoprite la tortilla ancora calda nella salsa enchilada.
Farcite le tortilla con il ripieno di pollo e fromaggio. Ripartite la salsa per enchilada calda su tutte le tortilla. Arrotolate le tortilla farcite e disponetele su una pirofila. Versate la salsa rimanente sopra le tortilla e cospargete con il restante formaggio grattugiato. Cuocete in forno già caldo a 180° per una decina di minuti. Vanno servite caldissime.


mercoledì 25 febbraio 2015

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Salsa de aguacate

Ne parlavamo lunedì, una cosa è il guacmole e una cosa è la salsa di avocado. Così, dato che su questi monitor presentammo qualche vita fa la salsa (anche se all'epoca per noi era il guacamole) e dato che sino a domenica saremo ancora in terra messicana ospitati da Lucia, ecco riaffiorare anche la salsa di avocado!


Ingredienti:
  • 1 avocado maturo
  • 1/2 cipolla media
  • succo di limone
  • pepe
  • sale
  • 2 cucchiai di panna liquida
Preparazione:
Pelare l'avocado, tagliarlo in due e togliere il seme. Schiacciate l'avocado con il minipimer, aggiungete il succo di limone (regolate secondo il vostro gusto), la cipolla tagliata fine, un po' di sale, di pepe e infine la panna. Mischiate il tutto perché diventi una salsa e servite.