martedì 7 luglio 2009

Tortelli di zucca


La valigia di Aiuolik è pronta... questo pomeriggio si parte! Ma per non lasciarvi tutti soli e soletti, vi lasciamo con una ricettina che abbiamo sperimentato qualche settimana fa e che è perfettamente a tema con il luogo in cui si sta recando Aiuolik. Insomma, avete il 50% di possibilità di indovinare, visto che le città che si contendono il primato di aver inventato i tortelli di zucca sono due... Aiuolik andrà dunque a Mantova o a Parma? Se aguzzate la vista (neanche tanto in realtà!) e guardate bene la foto non avete neanche bisogno di tirare la monetina!

Aiuolik vi augura dunque buon proseguimento di settimana, sarà di ritorno in Trattoria venerdì notte, per cui ci si rileggerà la prossima settimana!

Ingredienti (per 33 ravioli):

  • impasto
    • 2 uova
    • 200 gr. di farina

  • ripieno
    • 250 gr. di polpa di zucca
    • 80 gr. di parmigiano
    • noce moscata q.b.
    • 30 gr. di burro

  • condimento
    • parmigiano reggiano
    • burro
Nota: la zucca fa parte di quell'incredibile quantità di zucca che abbiamo deciso di fare a fette e di mettere in freezer per poterla avere in qualsiasi periodo dell'anno!

Preparazione:
Impasto:
Lavorate la farina con le uova con l'impastatrice o a mano, avendo cura di aggiungere acqua o farina a seconda che il composto risulti troppo secco o troppo umido.

Ripieno:
Sbucciate la zucca e tagliatela in fette da 1 cm di spessore e fate cuocere in forno caldo a 160° per 30 minuti. Lasciate raffreddare qualche minuto e lavoratela nel minipimer assieme al parmigiano, la noce moscata e il burro ammorbidito a temperatura ambiente.

Assemblaggio:
Con la macchina della pasta tirate la foglia sottile (noi la tiriamo sino alla penultima posizione).

Nota: i bolognesi vi direbbero che in controluce dovete vedere San Luca, ma se abitate lontani come noi, questo non succederà mai.

Ponete la pasta sulla ravioliera e versate un cucchiaino abbondante di impasto dentro ogni raviolo. Richiudete, pressate la pasta, levate dalla ravioliera e dividete i ravioli.

Nota: se a voi la zia Shaghy non ha regalato la ravioliera, mettete le sfoglie sul piano di lavoro, su metà della sfoglia ponete un cucchiaino abbondante di impasto lasciando lo spazio tra una cucchiaiata e l'altra. Richiudete con l'altra metà della sfoglia. Pressate sui bordi e tagliate con il tagliaravioli.

Cottura:
Cuocete in abbondante acqua salata per circa 12 minuti. Scolate e fate saltare in una padella in cui avrete precedentemente fatto fondere il burro. Servite condendo con abbondante parmigiano.


Pastificio MuVarA

17 commenti:

  1. ziaaaaaaaaa shagyyyyyy anch'io voglio la ravioliera!!!!
    ok ok..mi accontento dei tortelli..
    buon viaggio mia cara!!
    baciusss

    RispondiElimina
  2. Ma buon viaggio:) Che invidia!! Intanto però mi consolo con questi tortelli:) Slurp ^_^

    RispondiElimina
  3. Complimenti! son riuscitissimi!
    bravissimi ragazzi!
    bacioni

    RispondiElimina
  4. Buonissimi questi tortelli!
    Buon viaggio e a presto! :-)

    RispondiElimina
  5. siete troffo simpatici :)
    I vostri tortelli parmigiani senza amaretto, devo confessare mi ispirano tantissimo, e mi fanno voglia di tirare la foglia sottile sottile, magari riesco a vedere il Vesuvio di qua :D

    Un abbraccio e buon viaggio, a presto!

    RispondiElimina
  6. io non li ho mai fatti, però che buoni che sono!!
    segno la ricetta non si sa mai!!

    intanto ti auguro buona settimana!!!ciao ciao!!

    RispondiElimina
  7. Vai sicuramente a Parma...a Mantova sono arrichiti anche con mostarda di mele....buon viaggio e divertiti ciao Luisa

    RispondiElimina
  8. Certo é Parma ed i tortelli sono buonissimi li ho proprio mangiati l'anno scorso a Ferrara da Elga!!!
    Buone vacanze!

    RispondiElimina
  9. buona gita a Parma allora...e buoni i tortelli!!!
    :D

    RispondiElimina
  10. Goditi Parma allora e a presto!!!!
    E se non fossi pigra per il caldo mi preparerei un bel piatto dei vostri tortelli!!!!

    RispondiElimina
  11. Buon viaggio!!!io intanti mi mangio un piatto di ravioli..gnamgnam

    RispondiElimina
  12. Buon viaggio intanto noi ci tuffiamo nei tortelli ;-)))

    RispondiElimina
  13. uhmmmmmmmmmmm i tortelli di zucca sono cioooopppooo bbbuoni!!! poi li hai fatti come piacciono a me.. senza l'amaretto!!!
    buon viaggio (anzi mi sa che ormai dovrei dirti buon ritorno...)
    smaaackkkkkk

    RispondiElimina
  14. Come ti trovi con la ravioliera?
    Io ne sono soddisfatta
    Torna presto carissima :))

    RispondiElimina
  15. allora buon viaggio...e grazie per questa ricettina....preziosa! a presto

    RispondiElimina
  16. Affrontiamo l'assenza a sonore forchettate di tortelli ... :-P
    Smack!

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!