venerdì 11 luglio 2008

Peperoncini matrioska

Secondo Aiuolik avere una buona memoria ha lati positivi ma anche lati negativi. Il lato negativo è che ci si ricorda di tutto, ma proprio di tutto, dai compagni dell'asilo (che però nel mentre si sono scordati completamente di te e se li guardi troppo intensamente ti prendono per matto) ai fatti tristi che hanno accompagnato la tua esistenza...
Ma siccome il bicchiere è anche mezzo pieno, ci sono tanti lati positivi. Non ultimo quello di tenere i contatti con tante persone in memoria di tanti bei momenti passati assieme!

La memoria è una compagna strana, come diceva Sherlock Holmes il cervello è come uno scantinato in cui riponiamo tante cose, la maggior parte delle quali inutili e quando ti serve qualcosa di importante non la trovi mai. Ecco, tra le cose (quasi!) inutili conservate da Aiuolik c'era pure qualcosa che è stata risvegliata alla vista dei peperoncini tondi da fare ripieni.
Quel giorno al market mentre sceglieva i peperoncini più cicciotti, Aiuolik si è ricordata che quando pubblicò la ricetta dei peperoncini ripieni Elisa le scrisse una ricetta alternativa.

Così, tornata in Trattoria, ha deciso di preparare un vasetto con la ricetta classica (che trovate qui) e una ricetta con il suggerimento di Elisa. Questi peperoncini in Trattoria sono diventati i peperoncini matrioska perché l'acciuga avvolge il cappero, l'oliva contiene l'acciuga che avvolge il cappero, il peperoncino racchiude l'oliva che contiene l'acciuga che avvolge il cappero che al mercato Uncle Pigor comprò :-)

Ingredienti:
  • N peperoncini rossi tondi
  • N olive verdi denocciolate
  • N/2 filetti di acciuga
  • N capperi (MuVarA, of course!)
  • Acqua e aceto in egual misura
  • Olio extra-vergine d'oliva
Preparazione:
Utilizzando dei guanti, pulite i peperoncini togliendo un piccolo dischetto attorno al picciolo e i semi. Portate ad ebollizione una pentola con acqua e aceto (metà e metà), sbollentate i peperoncini per 5 minuti e metteteli a testa in giù in un canovaccio.

Avvolgete ciascun cappero con metà filetto di acciuga.

Infilate l'acciuga e il cappero dentro l'oliva denocciolata.

Infilate l'oliva denocciolata e ciò che contiene dentro il peperoncino una volta che si sarà sfreddato.Versare i peperoncini in un barattolo opportunamente sterilizzato e coprire completamente di olio.
Peperoncino dell'est

18 commenti:

  1. Aiuolik,
    ho comprato una volta un barattolo di peperoni fatti cosi, li avrei finiti in un'ora, non voglio pensare questi fatti in casa che devono essere!!!!!!

    PS: non so che darei per avere un po' di memoria in piu'......anche nel lavoro mi aiuterebbe parecchio (e non parliamo di qanto avrebbe aiutato all'universita'.... :))
    Invece sono proprio un colabrodo! :P

    RispondiElimina
  2. Uno dei miei antipastini sott'olio preferiti. Anche io li faccio! Sono ottimi! Complimenti!!!! Baci

    RispondiElimina
  3. spettacolo! quanto mi attraggono i barattoloni di peperoncini ripieni che vedo ai mercati: sono irresistibili! non li ho mai fatti da sola però: non sono neanche sicura di trovare questi peperoncini qui :-( speriamo! altrimenti li vengo a mangiare in trattoria ;-) ciao cara!

    RispondiElimina
  4. La stavo cercando questa ricetta qui!
    ma daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    lettura del pensiero!
    uffffffffffff
    come sempre sono stata via un bel po!
    ma che bello tronare a "fare l'aggiornamento" con tutte le cose buone!
    Aiuolik.... se non ci sei mi manchi!

    nasinasi

    RispondiElimina
  5. Ma voi siete pazziiii...FENOMENI!

    RispondiElimina
  6. Io ho sempre mangiato l'altra versione... questa stile matrioska mi manca e dato che il mio moroso ne va matto me la segno che appena riesco a reperire questi favolosi peperoncini la faccio, grazie Aiuolik!
    Bacioni!

    RispondiElimina
  7. Un lavorone! per pochi coraggiosi e anche un po' matti in effetti :-) Bravissimi, ne mangerei a barattoli anche io !!

    RispondiElimina
  8. Buon week end ^_^

    Ci si vede al poetto :-)))))

    Un bacione

    RispondiElimina
  9. io questi li adoro.
    fatti e strafatti..sono sempre una bella soddisfazione...a patto di ricordarsi i guantini..se no...ai ai ai...qanto bruciano le manine...
    io non le sbollento..ma le lascio marinare in aceto e vino per 24 ore poi li faccio asciugare altri 24..insomma alla fine ci vogliono 4 giorni anche per questa ricetta.
    ma perchè le mie ricette sono sempre lunghissime da preparare???
    eh eh
    perchè sono sempre in giro..ecco perchè!

    bacioniiii

    RispondiElimina
  10. bellissimo il discorso sulla memoria...sono rimasta affascinata dalla musicalità delle parole :) e bella ricettuzza!

    RispondiElimina
  11. mamma mia chebbuoniii!!! sono già tutti finiti, vero?!! altrimenti faccio un secondo un saltino a capoterra a rubartene uno! buona notte, Babi

    RispondiElimina
  12. Spettacolari!!!! Che bontà! Buon fine settima aLaura

    RispondiElimina
  13. Pant pant ... echime! Che buoniiiiii! Non ho mai visto questi peperoncini qui. La versione matrioska deve essere goduriosissima. Con la sorpresa finale.
    Buon WE, Alex

    RispondiElimina
  14. Che pazienza e che ricercatezza..complimenti!
    Buon fine settimana,
    Laura

    RispondiElimina
  15. Ciboluette io in commercio non li avevo mai visti, conoscevo solo la versione al tonno :-) La memoria devo ammettere che nel mio lavoro mi aiuta parecchio!

    Twostella io ho scoperto la bellezza di farli in casa l'anno scorso e ora mi sa che non smetto più!

    Salsa io dall'anno scorso li trovo addirittura al market, prima credo di non averli mai visti. La cosa che mi ha stupito è stata trovarli in questo periodo...

    Miciapallina ti leggo nel pensiero ah ah ah!

    Precisina solo perchè dobbiamo incartare ogni cappero e poi ogni aggiuga e poi ogni oliva? Ehm mi sa che hai ragione :-)

    Uvetta impegnativo e lunghetto però i risultati ci piacciono tanto!

    Morettina semmai a Chia :-)

    Brii quando li abbiamo fatti l'anno scorso con il ripieno di tonno avevo due ricette: cotti o non cotti. Alla fine con Uncle abbiamo optato per la prima riservandoci di provare anche la seconda...Però ci sono piaciuti così tanto che mi sa che anche vista la durata dell'altra soluzione continueremo con la cottura!

    Lo mi sa che sei l'unica che ha apprezzato la musicalità :-))))

    Babi aiò!

    Laura (alchimista) sì sono proprio buoni!

    Alex personalmente preferisco la versione con il tonno però devo dire che anche questi sono molto molto buoni!

    Laura (dolce salata) a volte ci troviamo in cucina con questi lavoretti lunghetti però ne vale la pena!

    Cookie buoni buonissimi!

    Ciaoooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  16. Me li sto mangiando con gli occhi!!!
    Sono davvero ottimi,li devo proprio fare.
    Buona domenica

    RispondiElimina
  17. Mia mamma li fa ogni estate,e posso confermare che sono squisiti ma non avevo mai pensato di chiamarli matrioska. Ah ah

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!