giovedì 7 aprile 2011

Trattoria Moderna: Carote con formaggio al forno

Tra una D come Danubio e una E come Erbazzone, ancora non abbiamo avuto il tempo di sfogliarci con calma il numero di Aprile di Cucina Moderna e, magari, farci ispirare da qualche ricetta... Però nel numero di Marzo, a fianco alle carote in agrodolce con l'arancia, abbiamo trovato la ricetta che vi presentiamo oggi. 

Ingredienti (per 4 persone):
  • 600 gr. di carote
  • 4 cucchiai di olio extra-vergine d'oliva
  • 2 scalogni
  • 4 foglie di salvia spezzettate
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • sale q.b.
  • 100 gr. di crescenza
Preparazione:
Lavate le carote, spuntatele eliminando le eventuali parti verdi, pelatele aiutandovi con un pelapatate e sciacquatele velocemente sotto acqua corrente. Scottatele per 5 minuti in poca acqua bollente leggermente salata, scolatele, lasciatele intiepidire e tagliatele a rondelle non troppo sottili.
Saltatele quindi in padella con l'olio, gli scalogni tagliati a fettine sottili e le foglie di salvia spezzettate. Quindi, bagnate con il vino, regolate di sale e fate cuocere per 5 minuti.
In una pirofila sistemati a strati le rondelle di carote cospargendole man mano con tocchetti di crescenza. Passate la pirofila in forno già caldo a 200° per 5 minuti finché il formaggio sarà perfettamente sciolto.

E come...
...Elementare Watson

7 commenti:

  1. carote arrosto con il mio formaggio preferito, cena perfetta!!! è in arrivo post E come.... ^_____^ ciauzzzzzz

    RispondiElimina
  2. ma che buone...hai reso la carota.....pittosto scialba come ortaggio....davvero succulenta:-) un nbacio
    annamaria

    RispondiElimina
  3. Nonostante io sia una divoratrice instancabile di verdura di ogni genere le carote mi piacciono poco.....questa versione le rende però molto appetitose...da provare!

    RispondiElimina
  4. Bboneeeeee! :D
    tre porzioni grazie ;)
    Baci

    RispondiElimina
  5. Splendide cucinate così!!!! Tra poco arrivo io con la E come. . . bacioni!

    RispondiElimina
  6. Wow... una bontà!
    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  7. consegnata all'abbeccedario la ricetta E....come, ciauzzzzzz

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!