giovedì 30 luglio 2009

"LA" bruschetta arosmatizzata

A quanto pare le scadenze bloggistiche Aiuolik riesce a rispettarle come quelle di lavoro...ovvero rigorosamente "last minute"! Ma se a lavoro può dare le colpe al suo capo (mmm, si potrà dire così pubblicamente senza rischio licenziamento? Mah, speriamo!), qui in Trattoria le colpe sono tipicamente sue. Anche in questo caso è stato così.

Morale della favola, due giorni fa, Aiuolik dice ad Uncle Pigor "dobbiamo pensare a qualche bruschetta sfiziosa per Luca e Sabrina". Zzz...zzz...zzz... Quando si dice che tra il dire e il fare c'è di mezzo "e" (e non "e il" come erroneamente pensato da Elio!). Poi ieri mattina a colazione ci ripensano e Uncle decide che se bruschetta deve essere, dovrà essere LA bruschetta, ovvero la sua preferita (anche perché lui, ormai lo sa tutto il mondo --e non solo!-- il pomodoro crudo non lo può mangiare perciò l'altra famosa bruschetta non può finire sul suo piatto).
Insomma, dopo aver visto in giro delle bruschette bellissime, buonissime, sfiziosissime e originalissime, noi arriviamo l'ultimissimo giorno quasi in ritardissimo con una ricetta banalissima (l'importante però è poter usare i superlativi assoluti anche per noi!), ma non potevamo perdere la raccolta di bruschette di Luca e Sabrina!

In realtà, i tocchi artistici di questa bruschetta sono: 1) l'uso del civraxiu, pane tipico sardo in qualche modo somigliante al pane senza impasto fatto di sola semola; 2) l'uso del rosmarino per aromatizzare, che ha dato quindi origine al nome della ricetta; e 3) l'uso del prezzemolo come pennello.

Ingredienti:
  • civraxiu
  • olio extra-vergine d'oliva (MuVarA preferibilmente) q.b.
  • aglio q.b.
  • sale q.b.
  • rosmarino q.b.
  • 1 mazzetto di prezzemolo
Preparazione:
Tritate finemente l'aglio e il rosmarino e metteteli a macerare in una ciotola assieme all'olio. Dopo almeno un'ora, tagliate il pane a fette e conditelo su entrambi i lati con l'olio aromatizzato aiutandovi con il mazzetto di prezzemolo.

Fate cuocere al barbeque, a metà cottura rigiratelo, rinfrescatelo con l'olio e salate. Portate a termine la cottura e mangiatelo caldo.

Aromatizzato o arosmatizzato?

8 commenti:

  1. davvero invitante questa bruschetta...un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  2. Semplicemente...ma la migliore!
    bacioni

    RispondiElimina
  3. pane, olio e aglio...quale miglior accostamento :)))
    buonissimeeee

    RispondiElimina
  4. gnammi...la bruschetta ha sempre il suo bel perchè!

    RispondiElimina
  5. si si prorpio buono, da mangiare anche cosi !!!

    RispondiElimina
  6. Almeno voi riuscite a partecipare, io ormai ho perso il conto delle raccolte perse :)

    Quel pane deve essere favoloso .))
    BAci!

    RispondiElimina
  7. La voglio ORA! A colazione! Anche con l'aglio, non importa :-)
    Ottima idea quella di aromatizzarla.

    Buon weekend e goditi i primi giorni di ferie.
    Io oggi vado alla sagra della cipolla con Evita :-))
    Baci
    Alex

    RispondiElimina
  8. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!