giovedì 16 aprile 2009

Bocconi di mare

Era da un po' che non pubblicavamo qualche piatto a base di pesce, forse perché in effetti ultimamente è stato un po' assente dalle nostre tavole.

Il nostro Uncle era da un po' che desiderava i bocconi e così una sera, quando li ha visti nel banco del pescivendolo (anzi della pescivendola!), nonostante il menù per la cena fosse tutt'altro, non ha saputo resistere ed è tornato in Trattoria con "una manciata" di bocconi freschi freschi (ovvero ancora vivi!).

Pensandoci bene, forse i bocconi non sono noti a tutti e anche cercando in rete non si trova poi tanto. Cercando un po' noi abbiamo trovato questa informazione, ovvero che i bocconi di mare appartengono alla categoria dei molluschi e alla classe dei bivalvi. A questo gruppo appartengono inoltre i mitili, le vongole, le telline, i cannolicchi, le ostriche, i fasolari, le capesante, le cozze, le mandorle di mare, i tartufi di mare.

Ne sapete quanto prima? Mmm ok, speriamo che almeno la foto in fondo al post potrà aiutarvi almeno a capire se sapete di cosa stiamo parlando :-)

Per quanto riguarda la ricetta, niente di più semplice!

Nota: i bocconi femmina (più prelibati!) sono quelli di forma più allungata e di colore uniforme. I bocconi maschi sono più tozzi e scuri, a volte con la conchiglia ricoperta di erba marina.

Ingredienti (per persona):
  • 15 bocconi
  • acqua
  • sale
  • aglio
Preparazione:
Lavate accuratamente i bocconi. Metteteli a freddo in abbondante acqua salata in cui porrete uno spicchio d'aglio. Portate a ebollizione l'acqua e lasciate cuocere 7 minuti se si tratta di bocconi femmine e almeno 3 minuti in più se si tratta di bocconi maschi. Eliminate la schiuma che si formerà durante la cottura con una schiumarola e servite dentro l'acqua bollente per tenerli al caldo.

Nota: Per gustarli avrete bisogno di uno spiedino d'acciaio con il quale estrarre il molluschio dal guscio, stando attenti a non lasciar dentro la parte finale che è la più gustosa. Nel caso in cui non risciate a estrarre la parte finale, provate a dare dei colpi decisi al retro del boccone o, alternativamente, spaccate la conchiglia con uno schiaccianoci.

Meglio i bocconi dei boccaloni!

22 commenti:

  1. Spettacolo! Non ne avevo mai sentito parlare! Buona serata Laura

    RispondiElimina
  2. ma che meraviglia!!!
    baciotti ;)

    RispondiElimina
  3. Non li conoscevo fino ad ora , interessante!

    RispondiElimina
  4. Ciao! non abbiamo mai mangiato questo pesce...ci avete proprio incuriosito!
    baci baci

    RispondiElimina
  5. Non so' se trattasi dello stesso tipo, da noi pare si chiamano scungigli,ne ho un vasetto piccolino surgelato, pescati da mio fratello, sono un po' croccanti?Chiaramente quando vengono prelevati dal guscio... Chiedo giusto per capire se parliamo della stessa qualita' di mitillo.grazie Annamaria

    RispondiElimina
  6. Interessante sapere che in tanti non li conoscevate!

    @Annamaria, sì rimangono un po' croccanti, probabilmente sono la stessa cosa, anche se il nome che dici tu, io non l'ho mai sentito :-)

    Ciaooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  7. Quante volte ho giocato con quelle conchiglie ma ti dico non mi è mai capitato di assaggiarli. Devono essere ottimi

    RispondiElimina
  8. Non li conoscevo!! Non si smette mai di imparare!

    RispondiElimina
  9. Passando di qui per caso scopro che pure voi vi mangiate i murici.
    Buonissimi, non li ho mai visti in pescheria, per mangiarli mi tocca pescarmeli ;)
    Bacioni

    RispondiElimina
  10. Non sono timido. Cosa ve lo fa credere?

    Il fatto di firmarmi "anonimo" è dovuto esclusivamente al fatto di non avere un'identità pronta sottomano.

    Ho postato solo perché sono rimasto sbigottito. Da cosa?

    In primis dal fatto che una quantità di gente - tutti "montagnards" evidentemente - non conosce i "bocconi".

    Poi dal fatto che la cultura popolare mediatica attribuisca l'appartenenza di questo genere di Molluschi alla classe Bivalvi quando invece si tratta di Gasteropodi.

    Di conseguenza al fatto che il popolo ignorante li definisce "pesci" o addirittura "mittili"!!!

    Ma meglio così. Più gente li ignora e li ignorerà in futuro, quando le cose buone staranno per sparire dalla faccia della terra a causa dell'avida rincorsa globalizzante, più ne rimangono per noi intenditori e buongustai.

    RispondiElimina
  11. @Anonimo, grazie della info sull'appartenenza dei bocconi ai Gasteropodi. Io mi limito a mangiarli e le informazioni le ho trovate in rete, per cui non prendertela con noi :-)
    Mi fa piacere che anche a te piacciano, ma prima della loro estinzione dovrai dividerli, se non altro, con tutta la Trattoria!

    Aiuolik

    RispondiElimina
  12. preparate una salsina con olio d'oliva limone sale e pepe, condite i bocconi dopo averli sgusciati,sono buonissimi, ...il trucco è andare al mare, prenderli, tornare a casa e mangiarli!!!!noi li abbiamo appena mangiati!!!!

    RispondiElimina
  13. non lo sapevo...grazie per il suggerimento :)

    RispondiElimina
  14. @Tarta, la prossima volta proveremo!

    @Simone, benvenuto in Trattoria!

    RispondiElimina
  15. -.-'' i bocconi si pescano con le carcasse di animali.... puuu!!! il vomito mi viene solo a vederli....

    RispondiElimina
  16. ma veramente pescano i bocconi in ql modo??? sicuriii?????????????????????????????????''

    RispondiElimina
  17. Io ne o presi molti ma non so di una varietà simile alle lumachine molto grandi..sono gli stessi boo proverò a cucinarli poi vedremo..comunque roba che non fa male ingrassa.vediamo se e vero....maurizio

    RispondiElimina
  18. buongiorno, mi chiamo Gavino e scrivo dalla sardegna, cari amici, io non uso nessuna carcassa per prendere i bocconi, infatti non li pesco, ma semplicemente li cerco dove stanno attaccati, e cioè sugli scogli non tanto vicini alla spiaggia, e anche non tanto in profondità, chissà quante volte li avete sfiorati nelle vostre scorribande sottomarine e non li avete manco c......i (meglio così, anche perchè sono protetti dalla legge e non si possono asportare, però nessuno controlla e allora via a man bassa, per favore comprateli in pescheria, saranno meno buoni, ma non depauperate un già delicato ecosistema. salute a tutti anche a chi tra voi, forse mi riempirà di parole....................per quanto detto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gavino , sono Mario (Olbia) pescatore di bocconi (della domenica) li colgo solo nei periodi che non si riproducono ,prendo solo la quantita' per gustarli cosi' come rispetto tute le specie marine a me piacciono bolliti puliti dalla schiuma e mangiati come facevano i vecchi pescatori ..cosi' sono saporitissimi ..altro modo e' bollirli togliere la schiuma e sgusciarli con un piccolo uncino in acciaio inox fatto da me , poi fare un soffritto classico di aglio prezzemolo olio extr v e peperoncino un po' piccantino , potete anche aggiungere i pomodorini a tagliati meta' (oppure senza pomodoro ed alla fine del soffritto aggiungere una spremuta di limone) io ne vado matto per tutt'e tre i modi ...ciao e ...gustateveli.

      Elimina
    2. A parer mio la miglior risposta é quella di Mario. ...ma Ita di porinti cumprendi genti chi esti abbituara a pappai pulenta?

      Elimina
    3. A parer mio la miglior risposta é quella di Mario. ...ma Ita di porinti cumprendi genti chi esti abbituara a pappai pulenta?

      Elimina
  19. Caro Gavino,
    grazie del commento! Ma noi i bocconi non li peschiamo mica (quando mai!) andiamo a comprarli in pescheria ;-)

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!