lunedì 8 dicembre 2008

Novello Party - 2nd edition

Visto il successo della sua prima edizione, di cui vi avevamo parlato qui, la zia Shaghy non vedeva l'ora di organizzare presso Villa Cobolda la seconda edizione. Alla fine si era decisa, aveva stabilito che la data giusta fosse il 6 Dicembre e, approfittando dei momenti dormienti di Ilvio, era riuscita a rendere nuovamente abitabile la cantina scampata al nubifragio grazie alla potenza delle pompe ad immersione e alla braccia forti di Pi.

Quello che però Shaghy non avrebbe potuto prevedere era che Pi decidesse di ammalarsi proprio il pomeriggio del 6 Dicembre... Ma chi si ferma è perduto e così si trasferisce la festa in Trattoria!

Aiuolik, abituata dal suo capo ai momenti da noi ribattezzati "for emergency", non ha avuto quindi problemi a sistemare la sala della Trattoria perché tutto fosse pronto per l'occasione e nel mentre continuare a preparare il primo pane Aiuolik-made (Uncle, indovinate?, era a raccoglier olive!), preparare un dolce alla zucca per la serata e dare udienza a due famiglie di olive (noooo! Ancora olive!?!?) che proprio il 6 Dicembre richiedevano attenzione.

La festa è andata bene come da copione, si è mangiato bene e si ha avuto la possibiità di assaggiare qualche vino novello. In realtà dei 5 tipi di vino novello che vedete qui,

solo 3 sono stati aperti e sbevazzati, e li trovate in questa foto in versione podio ordinati secondo il gradimento di Aiuolik, che di vino non ne capisce niente però il blog è il suo e quindi esprime dei pareri :-)

Lo sbevazzamento è stato accompagnato da numerosi salumi e formaggi...involtini di speak e mozzarella......torta ai carciofi...

...polenta al sugo e abbondante formaggio...

...salsiccia arrosto...ciomp! Mangiata prima della foto!
Mandaranci, frutta secca e castagne arrosto...

...il dolce alla zucca preparato da Aiuolik, di cui parleremo domani...

...e per finire...la crostata di zia Shaghy, siete pronti? Nessuno rida, è il pensiero che conta:

e se qualcuno ha pensato che fosse una borsa dell'acqua calda ce lo comunichi perché Pi sta cercando menti malate come la sua :-)

Ma la vera conclusione della serata è stato il momento "only the brave" quando Uncle, Stitch, zio Luca, Pepi e Pantofoleo hanno deciso di scaldarsi un po' con del vin brulé made in Germany ma per sentirsi veramente come in Germania se lo sono bevuti in giardino (le prove ci sono, ma come sapete in questo blog niente foto di umani!).

Hic!

11 commenti:

  1. Ma che tripudio di golosità!!!! Invidia!!!!! :-) Buona serata Laura

    RispondiElimina
  2. Accidenti che cenetta, tante prelibatezze ... d'altra parte occorre farsi venire sete per degustare un buon vino! Complimenti per il "pronto interveto" :-) Bacione

    RispondiElimina
  3. I novelli da degustare, non potevano trovare un accompagnamento di pietanze più degno e vario.
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Le vostre cene a tema sono sempre uno spasso. E la crostata di zia Shaghy è incredibilmente fantasiosa!
    Buona guarigione a Pi :-)

    Buon giorno di festa, qui invece si lavora, mannaggia!
    Alex

    RispondiElimina
  5. uh la la..avrei partecipato volentieri a questo party!
    Buon lunedì trattoria!

    RispondiElimina
  6. Lo sai che voglio venire anche io a questi party..uffa!!!

    RispondiElimina
  7. urca!!! complimentissimi!!!! una cenetta meravigliosa!!!! un bacione!!

    RispondiElimina
  8. quante cose buone:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  9. mamma che fame!!! Un goccino del novello primo in classifica lo proverei volentieri, mi fido del gusto della principiante!!
    Ci vediamo domani per la torta di zucca, eh??? :))

    RispondiElimina
  10. ma che meraviglia di allegria...fantastico

    RispondiElimina
  11. La crostata a me piace ! Fantasia e gola ;)

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!