giovedì 25 ottobre 2007

Bretzel - tentativo #2

Ieri sera avremmo voluto testare la ricetta dataci ieri da Grazia, ma Aiuolik è tornata a casa dopo le 21 e ha avuto da lavorare sin quasi le 22 :-( per cui oggi vi presentiamo il secondo tentativo che avevamo fatto in previsione della famosa Oktober fest del 20, per la serie Chi si ferma è perduto, come recitava un famoso film di Totò.
Questa volta siamo partiti da qui, ci ispirava il fatto che la ricetta fosse sia in inglese che in tedesco...e poi, per dirla tutta, l'altra ricetta che abbiamo trovato richiedeva 16 ore tra lievitazione e preparazione e noi, per dirla tutta, 16 ore non le avevamo proprio. Inoltre ci ispirava molto la foto di presentazione e il fatto che la ricetta richiedesse la birra ci ha fatto pensare che magari era proprio la ricetta giusta!
La fine della storia la conoscete già. Perché non c'erano i bretzel all'Oktober fest? Perché neanche questi erano "veri" bretzel :-(
Ora dobbiamo sicuramente provare la ricetta di Grazia, poi vi faremo sapere, ovviamente su questo blog!
Ingredienti (per 8 bretzel):
  1. 1 tazza di birra
  2. 1 cucchiaio di margarina
  3. 2 cucchiai di zucchero bianco
  4. 1 cucchiaino di sale
  5. 3 tazze di farina 00
  6. 3/4 di cucchiaino di lievito attivo secco
  7. 1 uovo
  8. 1 cucchiaio di acqua tiepida (45° C)
  9. 2 cucchiai di sale grosso
Preparazione
  1. Mettete nella macchina del pane i primi 6 ingredienti secondo l'ordine riportato e avviate il programma impasto.
  2. Al termine del programma rimuovete l'impasto e ponetelo sul piano da lavoro leggermente infarinato. Se necessario, aggiungete della farina per rendere l'impasto facile da maneggiare. Create un rettangolo e con un coltello dividetelo in 8 parti uguali. Create quindi dei rotolini a cui darete la forma del bretzel.
  3. Unite l'uovo con l'acqua e mescolateli assieme. Spennellate ciascun bretzel e spolverateli con il sale grosso. Infornate in forno preriscaldato a 175° C per circa 18-20 minuti.
  4. Toglieteli dal forno e fateli raffreddare su una gratella.
Commento MuVarA: buoni (Uncle Pigor preferiva quelli presentati ieri), ma non ancora bretzel!
Ci riproveremo!

17 commenti:

  1. Ah ah ah.. siete un mito! ma non è che avete qualche bretzel da smaltire?? no perchè se così fosse ditemi che arrivo a bocca aperta :D!!
    sono bellissimi!!
    un bacio!

    RispondiElimina
  2. Maaaaaaaaaaa come sono ciccioni :P Belli comunque qui è dove ho trovato la ricetta che contiene la gomma arabica... così tanto per farvi sapere che non sono una folle in preda a deliri :)

    RispondiElimina
  3. Ma da quanto tempo state sperimentando i Bretzel??? Sono davvero tutti bellissimi, ma la ricetta originale prevede proprio il "bagno" nel bicarbonato. Ho trovato una ricetta con una specie di lievito madre. Il tempo di tradurvela e ve la mando! Ciaoooo, Alex

    RispondiElimina
  4. Viviana l'ufficio di collocamento per cavie è aperto, ma la fila è lunga :-))) Però il tuo cv non è niente male per cui potresti anche passare avanti (per merito, non all'italiana, of course!)

    Vale ti credevo anche senza il link, però grazie del link così ho un'altra ricetta ;-)

    Alex qui in cucina non ci si arrende mai poi si finisce per andar a dormire tardissimo e non avere le forze per il lavoro "vero" la mattina :-) Anche Uncle Pigor credeva nel bicarbonato, sarà felice di sapere che la ricetta vera lo prevede! Appena traduci noi siamo qui....grazie!!!!

    Ciao a tutti,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  5. tenaci voi della trattoria!!!

    RispondiElimina
  6. Se posso dare un consiglio, dovrste farli piu' sottili e piccoli i bretzel! :-)) e comunque...se non sapete come smaltirli vengo subito!!!

    ciao ciao
    Grazia

    RispondiElimina
  7. se vi avanza qualche bretzel ... speditemelo pure, dalla foto mi sembrano gustosissimi! bravi!

    RispondiElimina
  8. Elisa chi si ferma è perduto :-)

    Grazia la forma e il peso è proporzionale a chi li produce e noi siamo cicci :-) Scherzi a parte, Uncle Pigor è d'accordo con te e infatti non era molto soddisfatto di come gli sono usciti!

    Ciao,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  9. Ragazzi, viste le numerose richieste (non ultima quella di Max), la Trattoria MuVarA apre una nuova attività: export di bretzel :-))))

    RispondiElimina
  10. A me neanche il primo tentativo sembra male, sarà che qualsiasi cosa che abbia una parvenza di pane mi fa impazzire ...
    Benvenga il terzo tentativo allora, a quando?
    Marika

    RispondiElimina
  11. Ciao Marika se il cuoco è in forma e non torniamo da lavoro (quello vero!) troppo tardi, stasera panifichiamo e domani pubblichiamo...In caso contrario sono sicura che nel we troveremo il tempo anche per i bretzel :)

    Ciao a tutti,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  12. visto che ne hai fatti così tanti potevi mandarmeli con hermes e zeus!!!! ;)

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. Voi sì che siete tenaci!
    Questi Bretzel hanno davvero un aspetto molto invitante, la forma è perfetta. Bravi.

    RispondiElimina
  15. Shaghy, non ti sono arrivati? Acc... Hermes e Zeus se li devono esser mangiati nel cammino :-P

    Cookie, Uncle Pigor quando ci si mette è bravo ;-)

    Ciao a tutti,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  16. mi chiamo licia, quest'anno sono andata a senigallia alla festa internazionale del pane e c'era la Germania che panificava, hanno fatto anche questi famosi bretzel che sono magnifici, io li ho mangiati diciamo appena sfornati.. li ho visti preparare e loro hanno detto ( ma secondo me la traduzione era errata, di bagnarli in una soluzione di soda..., poi prima di infornarli facevano dei tagli sulla parte più cicciotta della "ciambella", ma la cosa più bella è come venivano fatte ste ciambelle ( ho fatto anche il filmato con il telefonino ma peccato che non so come potervelo far vedere) perchè non le arrotolavano e basta ma gli facevano fare un giro particolare e poi le chiudevano come si vede anche dalle vostre immagini... io me ne sono portata un po e li tendo surgelati so che non sarà la stessa cosa ma ne valeva proprio la pena...baci

    RispondiElimina
  17. Ciao Licia benvenuta in trattoria! Credo che la traduzione non fosse sbagliata, come nella ricetta di ieri e come suggerito da Alex, si usa infatti il bicarbonato. Sarebbe interessante vedere il tuo filmato...hai anche la ricetta per caso?

    Buona giornata,
    Aiuolik-curiosa

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!