lunedì 13 maggio 2013

Crumble di fragole

Abbiamo concluso la settimana passata con un dolce, facendo tutto un sermone sul perché era stata scelta una crostata per accompagnare un barbecue fuori porta. Tra le motivazioni, oltre la resistenza al calore, anche la facilità di trasporto. Allora perché dovendo trasportare un dolce in metropolitana per fargli raggiungere la spiaggia di Barcellona, la nostra eroina ha pensato solo alla prima delle due motivazioni?

Rewind...

Picnic in spiaggia una domenica di Aprile, organizzazione last-minute sul filo dei whatsapp. C'è chi si propone per portare pane per tutti, chi le bibite, chi i salumi e l'immancabile pomodoro da spiaccicare sopra il pane... Aiuolik propone di fare un dolce... È però già sabato sera/notte, per cui urge una ricetta rapida che si possa fare dopo la pattinata ma prima di uscire di casa per andare in spiaggia. Inoltre, serve una ricetta che regga il calore...Dunque, perché non un dolce che si possa mangiare tiepido? Periodo di fragole, crumble di fragole! La ricetta la trova qui e gli ingredienti mancanti arrivano la domenica mattina dal "pakis" sotto casa (qui i negozi la domenica sono chiusi, mica come in Italia...).

L'organizzazione non è stata delle migliori per cui la nostra eroina non sa quante persone ci saranno alla fine e così opta per un contenitore in alluminio grandetto, di quelli che si usano per le lasagne, per intenderci.

Ecco, quello che Aiuolik non aveva pensato era come picchio trasportare un siffatto recipiente. Aggiungiamo anche che alla fine non è neanche andata in metro ma un amico ha pensato bene di darle uno strappo in macchina. Aggiungiamo anche che trovare parcheggio a Barcellona non è affatto facile e alla fine Aiuolik e il crumble si sono fatti una bella camminata per la Rambla del Poblenou...

Ve la facciamo breve, la foto che vedrete alla fine del post è quella prima dell'arrivo in spiaggia. Quella dopo facciamo finta che non sia stata mai scattata. Resta alla nostra Aiuolik di riproporre il dolce (comunque buonissimo!) nella sua veste originale ai suoi amici che hanno apprezzato anche quello, come dire, sfatto :-)

Prima della ricetta, lasciateci ricordare che da oggi l'abbecedario si sposta in Ungheria, ospitato dalla nostra infaticabile Cindy!

Ingredienti (per 8 persone):
  • 1 kg. di fragole 
  • 250 gr. di zucchero 
  • 2 cucchiai di essenza di vaniglia 
  • 220 gr. di farina 
  • 150 gr. di burro 
  • 100 gr. di mandorle a lamelle 
Preparazione:
Lavate le fragole, tagliatele a tocchetti e mettetele in una ciotola capiente con 100 gr. di zucchero e la vaniglia. Lasciate insaporire qualche minuto.
A parte, mescolante insieme il burro a tocchetti, la farina, 150 gr. di zucchero e le mandorle a lamelle fino a ottenere un composto granuloso.
Versate le fragole sul fondo del recipiente e coprite con il composto di farina e mandorle.
Mettete in forno già caldo a 180° e fate cuocere per 20 minuti, fino a doratura della superficie.
Servite tiepido.

Fraises


1 commento:

  1. Complimenti, ottimo sito, ricco di ricette interessanti e gustose!

    http://www.ricette-dolci-ricette.com
    http://www.le-ricette.it

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!