venerdì 28 ottobre 2011

Sformatini ai gamberetti

non combatterò per te né draghi,
né mulini a vento, né demoni dell'inferno...
no, per te non farò niente di tutto questo...
Per te mi venderò,
per te farò il buffone,
mi darò sempre torto
anche quando avrò ragione


Tra i tanti colori del cibo, il rosa non è probabilmente il più facile da trovare nature. Però, come ogni anno, in Ottobre, andiamo a cercare il rosa in natura e lo portiamo in tavola... Due anni fa portammo la mortadella, l'anno scorso il prosciutto e quest'anno? Quest'anno gamberetti. Perché tutto questo? Per ricordare, anche noi nel nostro piccolo, che Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno. Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito della Campagna Nastro Rosa organizzata dalla LILT (Lega Italiana Lotta contro i Tumori).

Con questa ricetta partecipiamo quindi con tutto il nostro entusiasmo e con la nostra piccola voce, alla raccolta che quest'anno sta tenendo Gialla.


La ricetta l'abbiamo presa dal volume Antipasti dell'Enciclopedia della Cucina Italiana

Ingredienti (per 2 sformatini):

  • 125 gr. di gamberetti sgusciati
  • 100 cc. di latte
  • 1/2 mazzetto di erba cipollina
  • 1 uovo
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
Preparazione:
Tagliate i gamberetti a pezzetti. Lavate l'erba cipollina, asciugatela e tagliuzzatela. In una ciotola sbattete il latte, l'uovo, l'erba cipollina, sale e pepe. Incorporate i gamberetti e versate il composto negli stampini imburrati. Cuocete a bagnomaria nel forno già caldo a 180° per 25 minuti circa.


S come...
...Salute!

1 commento:

  1. Ottima proposta e bellissima citazione!!! Grazie milleee :)

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!