venerdì 17 settembre 2010

Salame di cioccolato

Tu lo sai, io lo so, quanto vanno disperse,
trascinate dai giorni come piena di fiume
tante cose sembrate e credute diverse,
come un prato coperto a bitume.

A tutti capita di avere dei momenti no o dei momenti in cui si è particolarmente stressati. Nei momenti di stress Aiuolik non si lancia in shopping compulsivo come tanti (tante?) ma piuttosto cerca qualcosa che la tenga occupata, prima che con la mente, con il corpo. Se poi alla necessità di scacciar via lo stress, aggiungete la voglia di coccolarsi un po', ecco che troverete la vostra eroina di fiducia in cucina intenta a preparare un dolce

Così una sera di metà settembre, la nostra eroina per la prima volta in tanti anni di Trattoria si è regalata il salame di cioccolato a lei tanto caro (e gradito).


Il primo incontro con questo dolce la nostra eroina lo ebbe da piccola nel laboratorio artigianale di un caro amico di famiglia. Mentre la piccola Aiuolik era lì, arrivò infatti la moglie dell'amico chiedendo "ne volete una fetta?". Quello che Aiuolik vide era del salame e le sembrò strano che qualcuno le offrisse una fetta di salame (e poi, solo una?) senza neanche un tozzo di pane... Ma siccome la nostra Aiuolik, allora più di oggi, era molto timida ed educata al punto da sapere che non si dice di no in casa di altri, accettò. Il primo senso ad accorgersi che c'era qualcosa di strano fu il tatto, ovviamente, poi l'olfatto e infine il gusto. Qualsiasi cosa fosse era buonissima!!! (E una domanda ancora rimaneva, perché solo una?)
Tornata a casa l'allora piccola eroina ha raccontato l'accaduto alla mamma che le disse "Ah sì, il salame di cioccolato, è semplice da fare". Domanda: e allora perché io non l'avevo mai mangiato?
Morale della favola, se la memoria non ci inganna, questo fu il primo dolce che la nostra eroina preparò!
Domanda: e allora perché in tanti anni di Trattoria ancora non si era mai visto? Ehm...forse per lo stesso motivo della domanda precedente, chissà!

Ingredienti:
  • 300 gr. di biscotti secchi
  • 150 gr. di burro morbido a temperatura ambiente
  • 200 gr. di cioccolato fondente
  • 2 cucchiai di rum
  • 2 uova
  • 100 gr. di zucchero
Preparazione:
Mentre il burro sta fuori dal frigo per ammorbidirsi, in una ciotola capiente sminuzzate i biscotti. A parte, fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria e lasciate quindi raffreddare.
Con le fruste lavorate quindi il burro con lo zucchero. Aggiungete le uova e quando il composto sarà liscio e omogeneo, il cioccolato fuso. Lavorate bene e infine aggiungete i cucchiai di rum. Trasferite il composto nella ciotola con i biscotti e amalgamate bene. Versate infine il composto su un foglio di carta stagnola, dategli la forma di un salame e mettete in frigo per almeno 3 ore prima di servire.

Nota: si conserva bene anche in freezer e si può mangiare direttamente preso da lì.

Cioccolami

8 commenti:

  1. adoro questo dolce e in tutte le sue versioni !

    RispondiElimina
  2. Mitico salame di cioccolato, noi a casa facevamo sempre quello che era sul miniricettario della paneangeli, ed effettivamente non ci si puo' limitare ad una fetta!!!

    RispondiElimina
  3. è uno dei dolci preferiti del mio amore!! deliziosoooo!!

    RispondiElimina
  4. Beh,questa e' una cosetta a cui non resisto facilmente.Due etti,please...
    Ciaooooo

    RispondiElimina
  5. Non han mai fatto male due fette di salame.....
    In effetti è solo una che fa male, perchè è troppo poca e si resta con la voglia!
    E che c'è di peggio?
    Meglio due, decisamente meglio.
    Troppo buono il salame di cioccolato
    Bella sta trattoria però.......
    Si mangia sempre benissimo.....
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. Ipotesi
    - Adoro il salame e adoro il cioccolato.
    - Come ha osservato Gestalt, l'insieme ha un valore superiore alla somma dei suoi componenti

    Tesi
    Il salame al cioccolato mi piace più del salame e del cioccolato insieme.

    RispondiElimina
  7. @Wayl, dopo l'estremista del gusto, il filosofo-poeta del gusto :-)

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!