venerdì 3 settembre 2010

I sandwich sardo-nordici di Uncle Pigor

Venerdì scorso vi abbiamo lasciato con un pane e un saluto e questo venerdì ancora del pane (e che pane!) e ancora un saluto. Questo post vi farà compagnia sino all'8 Settembre (o forse al 9 se non avremo il tempo di aggiornare il blog).

Siccome vi vediamo lì con le vostre faccione deluse, vi vogliamo rassicurare dicendovi che questi sandwich sono buonissimi e chiunque li assaggia se ne innamora... Pensate che la zia Shaghy li ha già prenotati per il suo compleanno! Per cui, se non vi fidate di noi, fidatevi almeno dei nostri clienti. E se ancora non vi fidate, vedete quelli della foto? Ecco, sappiate che sono stati divorati in un batter d'occhio e che i più si meravigliavano che il pane fosse farina del nostro sacco (ma come fa il pane a esser farina? Semmai è "di" farina!). Dobbiamo aggiungere altro? No, siamo sicuri che avete capito il messaggio :-)

Ingredienti (per 20 sandwich):
  • Ingredienti per il pane
    • 250 gr. di semola
    • 250 gr. di farina manitoba
    • 250 ml. di acqua
    • 100 ml. di latte
    • 50 gr. di lievito madre
    • 1 cucchiaino e mezzo di sale
    • 1 cucchiaino di zucchero
    • 2 manciate di semi di sesamo
    • 2 manciate di semi di papavero
    • 2 manciate di semi di girasole
  • Ingredienti per il ripieno
    • 10 fette di salmone o di pesce spada affumicati
    • 10 fette di lattuga iceberg
    • bottarga di muggine
    • burro
Preparazione:
Versate nella macchina del pane il lievito, lo zucchero, la semola, la farina, il sale, tutti i semi e infine i liquidi leggermente tiepidi. Avviate il programma impasto. Al termine del programma, trasferite l'impasto in uno stampo da plumcake leggermente tiepido. Coprite con la pellicola e lasciate riposare al calduccio per 10-12 ore (dipende dalla temperatura).
Trascorse le ore di lievitazione, portate il forno a 230° C e quindi infornate. Versate sul fondo del forno una tazzina da caffè di acqua in modo da creare l'effetto vapore. Chiudete il forno e fate cuocere per 30 minuti. Togliete il pane dallo stampo e fatelo raffreddare sulla gratella.

Quando il pane sarà raffreddato, tagliatelo a fette. Prendete una fetta, imburratela e cospargetevi sopra un po' di bottarga grattugiata. Ponete quindi sopra la foglia di lattuga, la fetta di salmone (o di pescespada) e coprite con un'altra fetta (anch'essa con burro e bottarga). Quindi dividete in due parti. Proseguite sino a esaurimento del pane.

Vanno via come il pane

3 commenti:

  1. e ti credo vadano via come il pane...fanno una gola sti sandwich!!!!

    RispondiElimina
  2. Blogger oggi fa i capricci,ho tentato di commentare prima....
    Il pane ha unaspetto veramente ottimo.
    Salmone e pesce spada sono affumicati,n'est pas?
    Baci!

    RispondiElimina
  3. ragazzi, credo che a me ci vorranno quei 2 o 3 gg di lievitazione ma questo pane va fatto!!!

    A presto :))

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!