mercoledì 11 marzo 2009

Polenta fritta

I Trattori non sono esperti di polenta, del resto sono sardi per cui nel DNA hanno altre qualità. Così quando un giorno il capo di Aiuolik decantò la bontà della polenta fritta, Aiuolik rimase un po' perplessa. Mai avrebbe pensato che la polenta si potesse anche friggere. E alla domanda "e come si fa?" il capo rispose "si taglia a fette e si frigge". Nothing else? Mah!

Così una sera in Trattoria, per smaltire la polenta già pronta che era avanzata da questa ricetta, i Trattori decidono di provare a frigger la polenta, non prima di aver cercato in rete se effettivamente era tutto così semplice. Aiutati da mamma Google hanno trovato queste due ricette: ricetta 1 e ricetta 2 e hanno effettivamente scoperto che basta tagliarla a fette e friggerla. L'unica nota aggiuntiva è che la ricetta 2 consiglia di servirla con pecorino e pepe opportunamente mischiati oppure con salsette tipo ketchup e così hanno fatto anche i Trattori.

Ingredienti:
  • polenta del giorno prima conservata in frigo
  • olio per friggere
  • pecorino
  • pepe nero
  • ketchup

Preparazione:
Tagliate la polenta in triangolini dello spessore di un centimetro circa.

Friggete i ritagli in abbondante olio, fino a quando non avranno un aspetto dorato. Serviteli con una spolverata di pecorino grattugiato mischiato con pepe nero oppure con ketchup (o altre salsine).

Non si finisce mai di imparare...
...o di mangiare?

4 commenti:

  1. Voi siete i maghi del fritto!
    E io adooooooooooooooooooro i fritti.
    Baci
    Alex

    RispondiElimina
  2. davvero deliziosa,complimenti ;)

    RispondiElimina
  3. Ehi....fritta non l'abbiamo ancora provata la polenta! davvero una ricettina pasticolare!! complimenti ragazzi!!
    bacioni

    RispondiElimina
  4. Ed è anche bbbbbuona fritta così!
    Mamma mia.... non posso non posso..... cedere alla tentazione... scappa pallina, scappa!!!!
    scappaaaaaaa.....

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!