giovedì 20 ottobre 2011

Trattoria Moderna: Farfalle con pomodorini e mozzarelline

Martedì siamo andati a spolverare una ricetta dal mese di Agosto di Cucina Moderna e oggi regrediamo ulteriormente...andiamo a spolverarne una dal mese di Luglio! La domanda successiva è d'obbligo: la prossima sarà dal mese di Giugno? Chi può dirlo... Ok, noi possiamo dirlo, no, la prossima non sarà dal mese di Giugno, siete più tranquilli ora? In compenso, dopo tutta l'abbondanza della preparazione estiva, non abbiamo attinto neanche una volta dal numero di Settembre. Non per negligenza nostra, del resto se contate i giorni di Settembre in cui la nostra eroina è stata in Trattoria, beh capite subito che molto di più non potevamo fare. Ma non siamo certo qui per piangerci addosso (e poi perché?) o per dare delle giustificazioni (e poi a cosa?), siamo qui per parlare di cibo e per farvi assaporare, almeno virtualmente, questa pasta che abbiamo mangiato in buona compagnia una sera d'estate nel giardino della Trattoria. Niente di più buono e niente di più facile. Ora mettetevi comodi e leggete la ricetta così l'anno prossimo potrete rifarla anche voi :-)

Ingredienti (per 4 persone):
  • 320 gr. di farfalle
  • 2 zucchine piccole
  • 200 gr. di gamberi sgusciati
  • 250 gr. di pomodori ciliegia
  • 1/2 limone non trattato
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 mazzetto di timo
  • 1 dl. di vino bianco
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • olio extra-vergine d'oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione:
Lavate i pomodorini, tagliateli a metà, strizzateli un po', per eliminare la maggior parte dei semi, e disponeteli su una placca foderata con carta da forno; salate, pepate, condite con un filo d'olio, qualche filettino di scorza di limone, metà aglio affettato e lo zucchero; cuocete in forno ventilato a 130° per 1 ora e 30 minuti.
Pulite e spuntate le zucchine, tagliatele a pezzetti e saltatele in una padella con l'aglio rimasto schiacciato e un filo d'olio; unite i gamberi, fate insaporire per qualche istante, poi sfumate con il vino e fatelo evaporare. Salate e pepate.
Lessate le farfalle al dente e raffreddatele mescolando la pasta appena scolata, ancora nello scolapasta, con un paio di cucchiai di olio. Rovesciatela quindi su un foglio di carta da forno, in uno strato e allargatela bene in modo che possa raffreddarsi nel più breve tempo possibile. Trasferite quindi le farfalle in una ciotola, unite le zucchine con i gamberi, i pomodori confit, le mozzarelline asciugate tra 2 fogli di carta da cucina, le foglioline di timo e la scorza di limone rimasta a filettini. Condite con un filo d'olio, mescolate e lasciate insaporire per qualche minuto prima di servire.

S come...
...Secondario

1 commento:

  1. che dire...un piatto succulento:-9 un bacione
    annamaria

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!