mercoledì 13 luglio 2011

Confettura di albicocche e banane a cottura ibrida

Il fatto di pubblicare a giorni alterni nasce dall'esigenza pratica di voler ritrovare il tempo di passare a far visita ai nostri blog amici, visto che ultimamente il tempo scarseggia. In realtà di ricette in attesa di essere pubblicate ne abbiamo parecchie, ma, tranquilli, non abbiamo nessuna intenzione di abbassare la saracinesca, per cui ci sarà ancora tempo per pubblicarle tutte!

Così la scelta delle ricette da pubblicare deve essere anche dettata dalla stagione e dal momento. Se vi ricordate la settimana scorsa si parlava di albicocche e della necessità di ricette sempre nuove per gestire la loro abbondanza e così oggi parliamo ancora di albicocche. Le ultime, le più mature, avevano il destino segnato già in partenza, per loro avevamo previsto, infatti, una bella marmellata confettura, tanto quella a colazione non deve mai mancare. Il fato ha poi voluto che nel cestello della frutta nel grande frigo della Trattoria si trovassero anche delle banane ormai quasi stremate dalla vita e così abbiamo promesso di dar loro rinnovata energia e abbiamo pensato all'accoppiata albicocche-banane.

Come sapete però fare la marmellata confettura in inverno potrà essere anche un piacere, ma in estate proprio proprio no... Così memori di alcuni post di amiche e/o nostri abbiamo inventato la cottura ibrida. Ovvero: macchina del pane (1° round) e forno (2° round). Alla fine la marmellata è venuta buonissima e della giusta consistenza, ma visto che siamo qui per dire la nostra, il passaggio in macchina del pane si può evitare e metter tutto dentro il forno.

Ingredienti:
  • 800 gr. di albicocche
  • 200 gr. di banane
  • 700 gr. di zucchero bianco
Preparazione:
Lavate accuratamente le albicocche, dividetele in quarti togliendo il seme e mettetele in una pentola capiente. Sbucciate le banane, tagliatele a tocchetti e mettetele nella pentola assieme alle albicocche. Versate sopra lo zucchero e lasciate macerare per circa 12 ore, mescolando ogni tanto.
Trascorso quel tempo, mettete il tutto dentro la macchina del pane e avviate il programma marmellata. Al termine, trasferite il tutto in una leccarda e mettete a cuocere per circa 1 ora in forno già caldo a 200°. 
Versate nei barattoli sterilizzati ancora calda, rovesciate i barattoli in modo da farli entrare sotto-vuoto e lasciate raffreddare.

L come...
....Libertà

3 commenti:

  1. consigli sempre preziosi i tuoi
    A.

    RispondiElimina
  2. Ottimo abbinamento! Ma soprattutto molto interessante la cottura ibrida!

    RispondiElimina
  3. Il gusto di quesata marmellata mi piace moltissimo, e la cottura mi stupisce, da provare!!!!! Grazie e baci!!!!

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!