martedì 14 settembre 2010

Confettura di susine rosse al forno

L'abbiamo già detto più e più volte (ma come siamo noiosi!), la frutta qui in Trattoria non viene consumata in abbondanza. Sarà che qui in Trattoria facciamo solo un pasto al giorno, sarà che un frutto a fine cena ci sembra possa essere sufficiente...fattostà che quando la frutta abbonda bisogna trovare delle soluzioni diverse dall'appesantire le buste che l'omino dell'umido porta via nei giorni pari. Così, siccome la colazione la si fa in Trattoria e siccome è ormai consuetudine mangiare pane e marmellata (o confettura che dir si voglia), abbiamo svelato dove finisce la frutta in eccesso. Fare la marmellata in estate ha però un grandissimo lato negativo: fa caldooooooo!!! Così quando abbiamo letto questo post di Tania, abbiamo pensato, più di provare non sarà! Certo, dovete accendere il forno, ma a meno che la cucina non sia la vostra unica stanza, potrete tranquillamente fare le vostre cose altrove, magari in giardino al fresco. Morale della favola, fare la marmellata e nel mentre pensare a tutt'altro è stato per noi un gran successo!

Ingredienti:

  • 1kg di susine rosse mature e sode a pezzetti
  • 250g di zucchero 

Preparazione:
Lavate e asciugate le susine, tagliatele a metà ed eliminate il seme. Tagliatele a pezzetti, unite lo zucchero e mescolate. Trasferitele nella leccarda, infornate in forno già caldo a 200° per circa 1 h, ovvero fino a che la marmellata non raggiunge la consistenza desiderata, mescolando verso la fine della cottura. 

Nota: noi l'abbiamo lasciata a metà del forno per la prima mezz'ora e in alto nella seconda metà. Fate però attenzione a non metterla troppo in alto per evitare che bruci.

Per verificare la consistenza, fate la prova piattino, ovvero versate un po' di marmellata su un piattino, lasciate raffreddare leggermente e mettete il piattino verticale, se la marmellata non scivola, è pronta. Mettete quindi la marmellata nei vasetti sterilizzati, chiudeteli, metteteli in acqua bollente per circa 10 minuti, estraeteli dall'acqua, capovolgeteli su un panno e lasciate raffreddare.

Rosso di sera...

Nota: la foto è veramente brutta, perdonateci ma abbiamo solo questa!

8 commenti:

  1. devo dire che questa versione forno mi piace molto è una un idea che mi attrae molto, sempre idea stuzzicanti qui da Muvara

    RispondiElimina
  2. wow...ma non skizza nel forno???però è una grande ideaaaaaa

    RispondiElimina
  3. Salve,conoscevo questa tecnica,cio, che mi intriga e' la quantita' mignon di zucchero.
    Da provare!
    Besos.

    RispondiElimina
  4. buonaaaaaa!!!! in forno è una genialata!!!!! la proverò!!!

    RispondiElimina
  5. che figata questa cosa della marmellata in forno! Anche ora che ha rinfrescato, non dispiace mica accendere il forno e lasciare che faccia lui la marmellata!

    RispondiElimina
  6. Ciao carissima, sono certa che troverai una ricetta buonissima e che i bimbi di Ciboamico si leccheranno i baffi. Aspetto la tua ricetta per "dolci senza uova"!
    ciao
    Stefania

    RispondiElimina
  7. La marmellata in forno?? Questa si che e' una novità ...ma il risultato e' uguale alla tradizionale??

    RispondiElimina
  8. Perdonatissimi per la foto, grazie per averla provata e la cosa che mi ha fatto piacere è che è stato un gran successo!

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!