mercoledì 20 gennaio 2010

I grissini del rinfresco

Rosalina, Rosalina
a me piaci grassottina
ma quando e' sera, sera
ti sento masticare
[Rosalina - F. Concato]

Visto che il lievito madre ci tiene compagnia nel frigo e che qualche panetto è stato dato qua e là ad alcuni amici, la Trattoria ha il dovere sociale di pubblicare quasi regolarmente qualche ricettina di panificazione a lievitazione naturale. Così, lo scorso rinfresco, come suggeritoci da Miciapallina abbiamo provato i grissini di cui lei ha parlato qui e la cui ricetta si trova qui nel blog di Pupina.

Per i felici possessori del lievito madre made in MuVarA, nonché per i curiosi del nostro nuovo esperimento, dobbiamo dire che il lievito si è comportato molto meglio che nel primo tentativo. Dopo circa 2 ore l'impasto era più che raddoppiato, inoltre i nostri grissini hanno continuato a crescere anche dentro il forno. Morale della favola, i grissini sono venuti un po' grossini...ma quello che ha rallegrato Aiuolik è il fatto che evidentemente l'esperimento lievito sta andando benone. Speriamo bene, vedremo al prossimo rinfresco!

Ingredienti:
  • 160 gr lievito naturale
  • 500 gr farina 00
  • 60 gr olio extravergine
  • 10 gr sale
  • 1 cucchiaino di zucchero (in realtà bisognerebbe usare il malto)
  • 240 cc. di acqua (circa)
Preparazione:
Mettete gli ingredienti solidi nella macchina del pane con circa 50 ml. di acqua. Azionate la macchina e aggiungete l'acqua a poco a poco in modo da ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso, molto simile a quello per la pizza.
Mettete a lievitare in luogo tiepido in una ciotola coperta con pellicola finché avrà raddoppiato di volume (noi l'abbiamo lasciato circa 2 ore, ma dipende da lievito).
Prendete quindi l'impasto, staccatene un pezzettino e rotolatelo sul piano di lavoro, dando così forma ai grissini. Adagiateli in una teglia foderata e infornate in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti, finché saranno belli dorati.

Nota: per foderare la teglia noi usiamo questo tappeto in silicone.


Grossi ma buoni!

7 commenti:

  1. eheheheheheheh
    Ecco il bello della vita!
    La canzone di Concato che canticchio spesso, i grissini cicciottosi che Contagiano il Web, sgranocchiando polpette e lievitati croccanti!
    Adesso dai il via alla sperimentzione con, nell'impasto: sesamo, rosmarino, peperoncino, parmigiano, olive nere......

    e vaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  2. eheheh, i "grossini" è perfetto per descriverli!
    A noi piacciono tutti stortignaccoli, con parti cicciotte ed altre più sottili, così accontentiamo in un colpo chi li ama morbidi e chi li vuole croccantissimi.
    Orami qui li faccio in tutte le salse, con semini, pomodori secchi, olive,... Sono veramente golosi! :)

    RispondiElimina
  3. bellissimi, mi piacerenbbe proprio avere il ievito naturale !!

    RispondiElimina
  4. che belli..devono essere favolosi!

    RispondiElimina
  5. trattori la vostra pm..sta davvero diventando meravigliosa e i grossini mi piacciono tanto....proprio così grossi! ricopio nèèèèèèè

    RispondiElimina
  6. ma quando è sera sera ti abbuffi co i bignè. Era così il verbo? Belli questi grissoni. Sono sempre una bella soddisfazione

    RispondiElimina
  7. Fatti!, buonissimi e ottima performance del tuo lievito madre...

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!