domenica 10 giugno 2012

Oggi pranzo fuori!

Mai dire a un ex-universitario italiano che qualcosa scade alla mezzanotte di un certo giorno, perché si corre il rischio che invii il proprio contributo allo scadere (magari anche chiedendosi "la mezzanotte di quale fuso orario?", deformazione professionale)... Così oggi sul filo del rasoio partecipiamo al contest della nostra amica Patrizia e per farlo andiamo contro alcuni principi della Trattoria (questo perché giorni fa ad Aiuolik è stato detto "secondo me sei metodica" e questa cosa non le è scesa giù, anche se forse forse c'è del vero...). Contro quali principi andiamo quest'oggi?
  1. pubblichiamo un post di ricette la domenica;
  2. pubblichiamo il post a un orario imprecisato, non alle canoniche 9.30 del mattino;
  3. per pubblicare oggi, rinunciamo a pubblicare domani la nostra ricetta per l'Abruzzo che pubblicheremo martedì... e qui ne approfittiamo per aprire una parentesi e tirare le orecchie a quanti ancora non hanno inviato alla nostra Vale la ricetta per la L di L'Aquila, suvvia avete ancora una settimana di tempo!
Ma veniamo al contest (altrimenti per la mezzanotte non facciamo in tempo!), partecipiamo alla categoria "Oggi pranzo fuori" le cui regole sono:
Vi chiedo di pensare non a una ricetta, ma a un pranzo. Siete quindi invitati a presentare almeno due preparazioni (max tre): ad esempio un’insalata d’orzo e verdure e un piccolo dolce, oppure una miniquiche e un’insalata e una bevanda speciale, ecc… I giudici saranno molto attenti a considerare l’equilibrio di sapori, la qualità degli accostamenti, la gradevolezza anche visiva delle preparazioni. 


Eccole quindi le nostre 3 portate (abbiamo pensato a un pranzo completo!) che poi sono veramente il pranzo di domani della nostra Aiuolik :-)


Prima portata: Gazpacho andaluso
La ricetta del gazpacho non la riportiamo qui, ma la trovate già pubblicata su questi monitor in questo post e siccome l'Ortega è l'Ortega non abbiamo nessuna intenzione di cambiare ricetta :-)


Seconda portata: Quiche di zucchine

Ingredienti:
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 2 zucchine
  • 1 scalogno
  • 1/2 dado vegetale
  • 50 gr. di prosciutto crudo a cubetti
  • 2 uova grandi
  • 125 ml. di panna da cucina
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine d'oliva
  • pangrattato
Preparazione:
Versate poco olio in una padella e fate rosolare per un paio di minuti il prosciutto crudo, quindi toglietelo e tenetelo da parte. Nella stessa padella fate soffriggere lo scalogno tagliato a fettine sottili e aggiungete quindi le zucchine tagliate a rondelle. Fate rosolare per qualche minuto, quindi versate il vino e fate sfumare. Aggiungete quindi un bicchiere d'acqua, il dado e fate cuocere sino a che tutta l'acqua non è evaporata. Versate quindi il prosciutto e fate insaporire. A parte, in una terrina versate le uova, sbattetele e mischiatele con la panna. Stendete la pasta sfoglia su una teglia coperta di carta forno, spolverate il fondo con un po' di pangrattato, quindi versatevi le zucchine e il prosciutto e coprite bene con il composto di uova e panna. Fate cuocere in forno già caldo a 170° per 1 ora. Servite tiepida o fredda.


Terza portata: Fragole limone, arancia e zucchero
Ovvero questa ricetta ma senza la panna!


Infine ci siamo chiesti...dove potremmo andare a mangiare tutta questa roba? In un parco! E tra i tanti possibili parchi di Barcellona (visto che da qui scriviamo) abbiamo pensato al parco della Diagonal del Mar!

Loro



4 commenti:

  1. Grazie,Aiuolik!!!Sono davvero contenta che tu abbia partecipato!!
    In bocca al lupo!!
    (Mi considero presa per le orecchie e scrollata ben bene!! Vado in Abruzzo :D)

    RispondiElimina
  2. Vengo anche io a pranzo fuori!!!

    RispondiElimina
  3. aria da pic nic....ci sto! :)

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!