mercoledì 23 settembre 2009

Marmellata di fichi

Il fico fa bene alla vista:
gli uccelli ne mangian quintali
e quasi nessuno ha gli occhiali

Visto che "l'albero a cui tendevi la pargoletta mano" di carducciana memoria si riferiva a un melograno e non a un fico, abbiamo dovuto optare per una citazione meno aulica ma pur sempre degna di nota! [I Fichi, F. Guccini - chi non la conoscesse, clicchi qui]

In ogni caso, tutto nasce da un albero. Ok, ok non stupitevi troppo, è ovvio che i fichi nascono sugli alberi. Il fatto è che vicino alla Trattoria è ubicato un albero di fichi "solitario" (come il passero di Leopardi, oggi sì che siamo poetici!) e questo albero sono già due estati che è la nostra fonte per la raccolta di fichi. Il nostro Uncle, infatti, armato di opportuno sacchetto un dì di agosto (ovvero un dì di festa...) è andato dall'amico fico e ha portato in Trattoria il frutto della raccolta!
Così Aiuolik, mentre si chiedeva perché le marmellate migliori vanno fatte in estate quando a prepararle si muore di caldo, ha prodotto la collezione autunnale di marmellata di fichi secondo la ricetta "rubata" alla zia di Uncle tempo fa e un po' riadattata.


Ingredienti:
  • 700 gr. di zucchero
  • 1 kg. di fichi sbucciati
Preparazione:
Sbucciate i fichi, tagliateli in quarti e lasciateli macerare circa 2 ore nello zucchero. Cuocete quindi a fuoco lento sino a quando non si addensa, levando di volta in volta la schiumetta con l'apposita schiumarola. Quando la marmellata è quasi pronta, frullatela con il minipimer in modo da eliminare i residui del bianco. Per sincerarvi che la marmellata sia pronta, fate la prova piattino.
Sistemate quindi la marmellata calda nei vasetti precedentemente sterilizzati, richiudete e mettete nuovamente a sterilizzare in acqua in ebollizione per 10 minuti.

Io non capisco la gente...
...che non ci piacciono i fichi!


A noi col caprino ci piacciono tanto!

10 commenti:

  1. Mi piace l'ironia e la leggerezza del vostro blog.
    Provate la marmellata di fichi con meno della metà dello zucchero, come ho fatto io ;-)
    Un salludu de bixiau (un saluto dal vicinato)

    RispondiElimina
  2. Fichi o Ficky ficky?

    RispondiElimina
  3. @Rosalba, grazie!

    @Gianni, senza offese, ma meglio Guccio ;-)

    RispondiElimina
  4. Mitica!
    che ci faccio io qui mi domando?
    nasinasi

    RispondiElimina
  5. Che buoni i fichi! Io ne vado matta! E la marmellata e` una delizia.
    A presto,
    Ilaria

    RispondiElimina
  6. ci piacciono anche a me! ;)

    RispondiElimina
  7. E io posso dire di aver fatto colazione stamattina con la marmellata di fichi mady by Muvara :-))))))))))))))))))))
    È buonissima.

    Ancora grazie
    Alex

    RispondiElimina
  8. neanche io la capisco! :))
    Il mio problema sarebbe non mangiare tutti i fichi sotto l'albero, a rischio di mal di pancia!
    Quando avro' la possibilita' di avere tanti fichi ricordero' i vostri consigli, perche' dopo varie prove (mai fatte conf. di fichi, solo mangiate) ho capito che mi piace, ma senza i "granellini" :)
    Ciao cari trattori!

    RispondiElimina
  9. Love your blog!
    Se quardi la mia ti mando una photo di fichi sulla mia terrazza a Roma
    www.2friends4cooking.com

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!