lunedì 22 settembre 2008

Omaggio a Parma: i tortelli

Eccoci, la Trattoria riapreeeeeeeeeeeeeee!!!!


Ci siete mancati tanto in queste due settimane super-impegnate ma finalmente siamo pronti per riprendere come nostro solito, per farvi compagnia giornalmente con le nosrte ricettine, i nostri racconti, qualche meme...insomma la solita vita da Trattori!

Per la riapertura abbiamo preparato un post che rende omaggio all'ultima città visitata dalla nostra eroina-girovaga: Parma.

Grazie alla compagnia parmigiana, la nostra Aiuolik ha avuto modo di assaggiare un po' di cucina tipica e quindi non potevano mancare le testimonianze fotografiche!

Il primo post sull'argomento lo dedichiamo ai tortelli, immancabili nella cucina emiliana e quindi parmigiana. Ma prima, va menzionato il bellissimo scenario in cui questi tortelli sono stati mangiati. Si tratta del ristorante locato presso la Corale Giuseppe Verdi. Ovvero il locale dove storicamente si riunivano i loggionisti parmigiani per parlar di musica e in particolare del loro compaesano Giuseppe Verdi. E la presenza di Verdi la trovate in ogni dove: alle pareti non mancano le foto e i ritratti del Maestro e dei monumenti a lui dedicati, il menù riporta la foto del Maestro, alcune pietanze sono a lui dedicate e il vino (lambrusco!) parla ancora di lui.

Il sito ufficiale della corale è questo (ahnoi! ottimizzato per InternetExplorer), mentre qualche info sul ristorante la potete trovare qui.

In questo ristorante è stato un piacere poter assaporare i famosi tortelli. Aiuolik ha optato per un "classico": tortelli di zucca!


I suoi amici hanno invece optato per i raviolini al culatello...

...e per omaggiare il posto, la scelta è caduta sui tortelli alla corale, ovvero tortelli verdi (con la v minuscola) ripieni di ricotta e spalla cotta.

Tortelli per tutti!

19 commenti:

  1. Posso ordinare anch'io dei tortelli???
    Che bel posto!
    A prestoe buon inizio settimana
    Gialla

    RispondiElimina
  2. Evvai, si riapre!!! Bentornata. Immaginavo che avresti mangiato bene a Parma. Magari la prossima volta che scendo in macchina a pranzo mi fermo da quelle parti! Io avrei mangiato i Verdi.
    Buon inizio, Alex

    RispondiElimina
  3. Bentornati:-) che buoni questi tortelli in tutte le varietà:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  4. Ottima scelta, nel parmense si mangia davvero bene! Se vi spostavate ancora un po' potevo farvi assaggiare la cucina piacentina ;) Baci, Cat

    RispondiElimina
  5. Rieccovi!!!!!! Buonissimi i tortelli.....Baci

    RispondiElimina
  6. Io avrei mangiato quelli di zucca (......e poi quelli al culatello!) hahahahaah
    Bellissima anche la "dritta" della corale: grazieeeee, già salvato tutto :-D
    Jacopo

    RispondiElimina
  7. Che bella tordellata !!!! Ciao Lisa

    RispondiElimina
  8. Buonissimi i tortelli, io avrei fatto un tris per provarli tutti e tre! Bentornati, è sempre un piacere rileggervi...
    A presto!

    RispondiElimina
  9. Parma è una città meravigliosa e si mangia davvero bene, beati voi, ma sono contentissima che avete riaperto i battenti!! Elga

    RispondiElimina
  10. Eccovi di ritorno!!!!!!
    ^__^
    Buonissimi i tortelli!!!!!

    RispondiElimina
  11. ciao buoni i tortellini complimenti
    baci veronica
    buon inizio settimana

    RispondiElimina
  12. ASSASSINIIII
    io adoro la pasta ripiena e voi che fate? me la proponete così... senza avvisare??? HO FAMEEEEE

    un bacio e bentornati! ;-)

    RispondiElimina
  13. Per non fare torti a nessuno ... un assaggio di tutti e tre? Buona serata!

    RispondiElimina
  14. bentornataaaaaaaaaaaaa...che bello e poi in un post tutto così raviolosoopsssssssss no....tortelloso! :)

    RispondiElimina
  15. Un piatto anche per me....da quanto non torno da voi per un salutino....ci voleva proprio!
    Baci baci
    Laura

    RispondiElimina
  16. E' davvero molto bello viaggiare insieme a voi!
    nasinasi "golosi"

    RispondiElimina
  17. ciao passando di qua mi è venuta già l'acquolina.
    Proprio carino il tuo blog .
    Ciao Sisifo

    RispondiElimina
  18. Adoro quelli di zucca! Ma le altre due tipologie mi intrigano parecchio! Un bacio Laura

    RispondiElimina

Non essere timido, lasciaci un commento!